I “Vantaggi” dei Visual Site Pagine Gialle (Secondo me)

BruttiBrutti, tutti uguali e molto costosi.

Chiariamo subito un punto, la mia è un’opinione personale e non ho nulla contro Visual Site di Pagine Gialle, infatti stà ad ognuno di noi decidere se valga la pena o meno affidarsi a loro per realizzare il nostro sito web. Pagine Gialle infatti vende un prodotto e finchè la gente lo acquista, fa benissimo a proporlo. L’argomento è delicato e merita un approfondimento ed un’analisi del perché di questa mia personalissima opinione.

Design e Identità Aziendale

In un periodo in cui l’immagine aziendale è l’unica cosa che può dare risalto ad un brand o un’attività, la parola d’ordine è differenziarsi, ovvero fare sempre qualcosa di diverso e soprattutto migliore dei propri concorrenti. Visual Site Pagine Gialle presenta un’offerta a pagamento dove è possibile scegliere un modello grafico (il classico template) per poter avere un sito prefabbricato in poche ore, che ovviamente non potrà essere molto personalizzato, risultando quindi anonimo dal punto di vista dell’impatto visivo che risulta fondamentale per fermare l’attenzione dei navigatori del web.
Sinceramente mi domando quale sia l’utilità di un sito internet di questo tipo per un imprenditore o per un’azienda. Realizzare tutto ciò per rimanere anonimi?.

Ha veramente senso vestire la propria immagine aziendale con un modello identico a quello dei nostri concorrenti?

Facciamo un esempio navigando nella categoria “parrucchieri” della provincia di vicenza di pagine gialle, visto che il mio studio opera in questa provincia. Notiamo immediatamente che i siti web sono tutti molto simili, se non praticamente identici, tra loro:

Oppure la categoria dentisti sempre in provincia di Vicenza, notate delle differenze? Io sinceramente no…

Da tutto ciò, emerge la scarsa attenzione verso il cliente e il poco tempo dedicato allo studio dell’esigenze comunicative, effettivamente tutti i siti vengono fatti con lo stampino e non c’è, effettivamente, alcuna progettualità a monte e tanto meno un impegno produttivo nella creazione, non facendo emergere le peculiarità o le caratteristiche dell’azienda presentata, ma soprattutto uniformando per ogni categoria tutte le aziende presenti.

Parlando quindi di web design, questa omologazione è almeno bella da vedere?
Io, direi assolutamente di no.

Chiaramente il gusto estetico è una cosa molto soggettiva, rimane comunque il fatto che i visual site sono, sempre secondo la mia opinione, esteticamente poco curati, non vengono minimamente personalizzati nella scelta delle font o nelle sezioni del sito stesso. Per quanto riguarda invece l’indicizzazione al di fuori del motore di ricerca interno di pagine gialle in alcuni casi, la scelta del nome a dominio suggerita dai venditori di Pagine gialle (es. torneriameccanicadiprecisionevicenza.it), risulta difficile da ricordare ed avendo  il nome volutamente riempito di parole chiave, si rischia veramente di non avere le performance sperate su Google. Gli aggiornamenti agli algoritmi effettuati da Google ultimamente indicano chiaramente che Google ha scelto una strada piuttosto dura nei confronti di questa tipologia di tecniche di indicizzazione.

Costi annuali per il Sito

Pagine Gialle oltre al sito web, solitamente, include nell’offerta anche il pacchetto di visibilità all’interno del suo motore di ricerca online e sul cartaceo, se esiste ancora (io ad esempio non lo ricevo da anni). Dalle nostre esperienze sul campo, sentendo le aziende che hanno sottoscritto un contratto con Seat, il costo dovrebbe aggirarsi mediamente attorno ai 1.000 €/anno, toccando punte massime attorno ai 3.000 € (senza cambiare la qualità del design, ma solo l’abilità del venditore di Visual Site Pagine Gialle). Calcolando la totale mancanza di personalizzazione dei siti proposti si può tranquillamente dire che il valore di un sito di questo tipo non è quantificabile. A questa valutazione va aggiunto anche il calcolo della vita media di un sito web, che si può attestare intorno ai cinque anni perché il progetto rimanga attuale (mantenendo la possibilità di visualizzazione e di indicizzazione dello stesso). Facciamo un rapido calcolo per capire il valore di questi Siti: 1.000 euro x 5 anni = 5.000 euro.

I Visual Site Pagine Gialle, Secondo voi sono siti da Cinquemila euro?

Con noi di Siti internet vicenza by Overprint, un sito internet di base vi verrebbe a costare 849 € + 240 euro di hosting annuale, quindi 899+(240×5)= 2.049 € con un risparmio del 60% ed un sito completamente personalizzato creato su misura della Vostra attività. Vi sembra un’offerta poco conveniente? Potete sempre rimanere su Visual Site Pagine Gialle e continuare a spendere troppo, in fondo è una scelta personale.

Voi penserete giustamente che io abbia scelto alcuni siti ben precisi per screditare il lavori dei professionisti del web design di Visual Site Pagine Gialle. Vi invito quindi a visitare l’elenco dei Visual Site Pagine Gialle e di fare una ricerca sul vostro settore di interesse, o se avete un Visual site, sul vostro settore di appartenenza,  nella vostra provincia o nella vostra città, troverete sicuramente più siti completamente identici al Vostro, quindi non mi sono inventato niente.

Related Posts